La storia

C'era una volta...

L'Hotel Punta San Martino sorge sulle fondamenta di un Bunker Militare, in uno scenario naturalistico spettacolare.
Lo sfondo è quello di un promontorio che si rivelò un importante obiettivo militare durante la seconda guerra mondiale
con una batteria di due cannoni da 381 mm che vennero forniti dalla Regina Maria
e dove tutt’oggi sono presenti i resti di quel lontano passato.
Nel 1956 fu affidata all’ architetto Marco Zanuso la costruzione sul sito dell'hotel,
nei successivi anni ‘90 la struttura è stata ampliata raggiungendo l’aspetto attuale.

il Resort venne inaugurato nell’ estate del 1956 con una puntata speciale
dell’ allora seguitissimo gioco televisivo Campanile Sera, presentato da Mike Bongiorno.
La discoteca Calypso interna all’ albergo era un raffinato richiamo per la mondanità dell' epoca
e ha ospitato personaggi, primo fra tutti l’ attuale imperatore del Giappone in visita ad Arenzano, Re Farouk,
e artisti come Vittorio De Sica, Giorgio Strehler, Mina, Gino Paoli, la Vannoni, Paul Anka, Jannacci, i Platters e Anita Ekberg.